Home Page

Trasformare il sociale: pratiche etnografiche ed esperienze antropologiche, in Narrare i Gruppi, volume 18 n.2 dicembre 2023, a cura di Michele Filippo Fontefrancesco

Abstract: “Dove si deve spingere l’antropologia? Quale deve essere il suo contributo verso la società che abita?” Questo focus risponde a queste due fondamentali domande attraverso una riflessione sul senso di antropologia applicata che pervade gli articoli del numero.  

Keyword: Antropologia applicata, Antropologia impegnata, Impegno, Impatto sociale


mmmmmmmmm

Relazioni, formazione e processi emotivi attraverso i dispositivi digitali, in Narrare i Gruppi, volume 18 n.1 luglio 2023, a cura di Matteo Canevari

Abstract: Il numero presenta tre lavori di ricerca concentrati su tre ambiti – l’istruzione universitaria, la formazione professionale per educatori, il teatro scolastico – interessati dalle trasformazioni prodotte dall’uso emergenziale delle tecnologie digitali durante il periodo pandemico. Centro unificatore delle riflessioni è l’attenzione alla grande trasformazione in atto per comprenderla a fondo e ricondurla ai bisogni dell’umano, senza limitarsi a rigettarla, ma anche senza celebrarla in modo acritico.

Keyword: Digitalizzazione, umanismo, istruzione, formazione, teatro


Numero Speciale. Note su “In presenza. Il ruolo dei corpi nella relazione educativa e terapeutica” in Narrare i Gruppi, a cura di Angela Biscaldi, Giuseppe Licari, Matteo Canevari

Le note proposte in questo fascicolo provengono da un pomeriggio di confronto sul ruolo dei corpi (e della loro assenza) nelle relazioni educative, formative e terapeutiche – ruolo che abbiamo sempre dato per scontato e che il digitale ci chiede oggi di ripensare, promosso dal Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche – Università di Milano Statale – a cura di Angela Biscaldi.

Keyword: Pandemia, presenza, corpi, relazione, educazione, terapia

PROGRAMMA della Giornata di studi – in presenza. Il ruolo dei corpi nella relazione educativa e terapeutica

From Spaces to Places – video conferenza internazionale


Riflessioni in dialogo con “L’invisibile e la solitudine”


L’abitare sospeso/Pending livingnvideo conferenza internazionale


Master Interior Design – Università degli Studi di Firenze

Il Master in Interior Design dell’Università di Firenze si propone di formare figure professionali in grado di interpretare in maniera critica e creativa il rapporto tra oggetti, ambienti e persone. Integra conoscenze di tipo progettuale nel settore dell’arredo, dell’allestimento e del retail alla formazione di base di tipo storico e culturale dell’Interior design, dei materiali e delle tecnologie necessarie a svolgere in maniera consapevole la professione di interior designer. 

Il corso è complementare alla formazione di primo livello in architettura, che sarà completata con le competenze alla scala dell’arredo, e alla formazione del designer, completata con l’approfondimento sul sistema degli spazi.

Il Master è rivolto ai laureati di primo livello nelle due discipline e in discipline contigue (Ingegneria, Accademie, DAMS). Il programma di formazione prevede attività pratiche e applicative quali workshop e tirocini in imprese e studi e atelier professionali ed esperienze progettuali nelle diverse tipologie di applicazioni. 

per informazioni:
www.masterinteriordesignunifi.com
master.interior@dida.unifi.it

———————————————————————————